Strega 2017: i dodici finalisti

di / 20 aprile 2017

Sono stati annunciati il 20 aprile nell’ ambito di Tempo di libri, la nuova fiera dedicata all’editoria di Milano, i dodici finalisti del Premio Strega 2017. Da questa dozzina verranno poi selezionati i cinque finalisti. La selezione iniziale includeva ventisette libri. Il vincitore verrà annunciato il prossimo 6 luglio nel corso della cerimonia che tornerà nella consueta cornice del Ninfeo di Villa Giulia, dopo essersi spostata all’Auditorium Parco della Musica lo scorso anno.

La cinquina dei finalisti verrà annunciata il prossimo 14 maggio. Ecco i dodici titoli in semifinale:

Teresa Ciabatti, La più amata (Mondadori)
Paolo Cognetti, Le otto montagne (Einaudi)
Marco Ferrante, Gin tonic a occhi chiusi (Giunti)
Wanda Marasco, La compagnia delle anime finte (Neri Pozza)
Chiara Marchelli, Le notti blu (Perrone)
Monaldi&Sorti, Malaparte. Morte come me (Baldini&Castoldi)
Matteo Nucci, È giusto obbedire alla notte (Ponte alle Grazie)
Ferruccio Parazzoli, Amici per paura (SEM)
Nicola Ravera Rafele, Il senso della lotta (Fandango Libri)
Alberto Rollo, Un’educazione milanese (Manni)
Marco Rossari, Le cento vite di Nemesio (e/o)
Vanni Santoni, La stanza profonda (Laterza)

Il premio Strega giunge quest’anno al settantesimo anniversario e annuncia una novità nella modalità di selezione del vincitore finale. Oltre ai tradizionali quattrocento Amici della Domenica, infatti, e ai quaranta lettori forti selezionati dalle librerie indipendenti, quest’anno saranno chiamati per la votazione finale anche venti voti collettivi espressi da scuole, università e biblioteche, e altri duecento provenienti da accademici, intellettuali e traduttori italiani e stranieri.

  • condividi:

Comments

News

effe

“effe – Periodico di Altre Narratività”: numero sei

“effe – Periodico di Altre Narratività”: numero sei

Archivio