InLibreria

Il teatro di Rachel Cusk

Sulla trilogia dell'ascolto di Rachel Cusk

di / 20 aprile 2020

Leggere Rachel Cusk è come stare di fronte a un palco. Tra le pagine salgono e scendono personaggi che sono solo persone, che parlano di se stessi e che poi [leggi]

Il vangelo laico
di Demetrio Paolin

A proposito di “Anatomia di un profeta”

di / 7 aprile 2020

Mai come di questi tempi ci sembra alieno quel profluvio di parole, quella verbigerazione di storie, quell’affabulazione continua – una malefica concrezione che ci studia con occhietti piccoli e iniettati [leggi]

Dove non servono parole

Su “La lingua della terra” di Giacomo Revelli

di / 6 aprile 2020

Giorno di quarantena innumerato. Il virus impazza, in un dove x al di là della porta. Si guerreggia ancora in corsia, sfidando la morte a braccio di ferro e noi, [leggi]

Ritrovarsi senza orizzonti

“Il dono oscuro” di John M. Hull

di / 2 aprile 2020

«Ora non vedo davvero più niente. Non distinguo il giorno dalla notte. Posso guardare fisso il sole senza avvertire il minimo bagliore». John M. Hull è cieco da tre anni [leggi]

Giorni di fuoco

Torna in libreria “Violette di marzo” di Philip Kerr

di / 31 marzo 2020

Con Violette di marzo (Fazi, 2020) ambientato a Berlino durante le Olimpiadi del 1936, Philip Kerr ci scaraventa dentro il viaggio nerissimo del detective privato Bernie Gunther. Un thriller politico [leggi]

Mappamondo femminile

Su “L’atlante delle donne” di Joni Seager

di / 30 marzo 2020

Oltre 2 miliardi di persone non dispongono di servizi igienici di base come bagni o latrine; circa 1 miliardo deve defecare all’aria aperta. «Per le donne tutto ciò è particolarmente [leggi]

L’inganno delle sciamane

Su “Namamiko” di Fumiko Enchi

di / 24 marzo 2020

Per un lettore occidentale, leggere Namamiko (Safarà, 2019) di Fumiko Enchi significa affacciarsi verso un mondo altro, lontanissimo nel tempo e nello spazio: la corte imperiale giapponese del periodo Heian, [leggi]

Quando il cattivo viene a mancare

Su “Un altro tamburo” di William Melvin Kelley

di / 23 marzo 2020

Una volta lessi un libro intitolato Tra me e il mondo, di Ta-Nehisi Coates, e di tutto quello che ho impattato dentro quel libro, questo passaggio ancora non mi abbandona. [leggi]

Di cinque donne e del loro raccontarsi

“Le affacciate”, il secondo romanzo di Caterina Perali

di / 21 marzo 2020

L’epigrafe che Caterina Perali sceglie per Le affacciate (Neo Edizioni, 2020) è una citazione di Annie Ernaux sulla scomparsa della profondità del tempo, assorbita dal web. La condizione di questo [leggi]

Un bel gioco dura poco

“Giovanissimi” di Alessio Forgione

di / 17 marzo 2020

Con l’inserimento ufficiale nella dozzina dei finalisti al Premio Strega 2020, Giovanissimi di Alessio Forgione (NNEditore, 2020) si assume l’onere di consacrare il suo autore, o quanto meno di farlo [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio