tutti gli articoli con tag: minimum fax

La magia che si realizza

“La prima vita di Italo Orlando” di Carola Susani

di / 8 gennaio 2019

In principio è un corpo nudo che respira, dorme. È giallo. Quasi non sembra vero. Attorno s’immaginano prati e distese di mandorli a perdita d’occhio. Irene è la prima a [leggi]

Il limbo del tempo

A proposito di “I vivi e i morti” di Andrea Gentile

di / 27 giugno 2018

Le scritture più interessanti degli ultimi anni ambiscono a ripensare la realtà, a indagarne gli aspetti ontologici. In un presente in cui lo statuto del reale è sfuggente – complice [leggi]

La brutalità della vita in un Kentucky dimenticato

“Nelle terre di nessuno”, raccolta di racconti di Chris Offutt

di / 27 febbraio 2018

I racconti di Nelle terre di nessuno (Minimum Fax, 2017), raccolta dello scrittore americano Chris Offutt, sono ambientati in un Kentucky abbandonato, estrema periferia del mondo nel Paese delle opportunità, [leggi]

Le ballate della ciotola di polvere

“La ballata di Woody Guthrie” di Nick Hayes

di / 23 gennaio 2018

«This machine kills the fascists» era la scritta che campeggiava sulla chitarra di Woody Guthrie, mentre cantava «ho visto la mia gente. Mentre stavano là affamati, io mi domandavo se [leggi]

E se invece

Intervista a Davide Orecchio, autore di “Mio padre la rivoluzione”

di / 17 gennaio 2018

Diciamolo subito, Mio padre la rivoluzione di Davide Orecchio (minimum fax, 2017) è un libro eterogeneo in cui si affiancano storie impossibili a fatti reali, citazioni accademiche a brani di [leggi]

Teoria della prosa disagiata

Tra debolezza di metodo e ipercitazionismo, cosa non convince del libro di Raffaele Alberto Ventura

di / 11 gennaio 2018

Mi ero inizialmente tenuto lontano da Teoria della classe disagiata (minimum fax, 2017) di Raffaele Alberto Ventura perché, a una rapida ricognizione, avevo notato la totale assenza di note e [leggi]

Uscire dal muro di libri

L’approccio di Patrizio Marini alla grafica editoriale

di / 25 ottobre 2017

La storia della casa editrice minimum fax è una di quelle da film motivazionale. Inizia con due ragazzi che aprono un’attività nel loro scantinato partendo da un’idea e riescono, infine, [leggi]

“Perdersi”
di Charles D’Ambrosio

il New Journalism dello scrittore di Seattle

di / 22 maggio 2017

Quando gli scrittori americani guardano con la lente d’ingrandimento gli estremismi, le follie, le contraddizioni, le paure e le paranoie della società statunitense riescono sempre, in un modo o nell’altro, [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero nove

“effe – Periodico di altre narratività” numero nove

Archivio