tutti gli articoli con tag: minimum fax

Il segno del reale sulla nostra pelle

“Essere senza casa” di Gianluca Didino

di / 9 luglio 2020

In questi anni ci siamo abbeverati di saggi e teorie che spiegano le mutazioni economiche, sociali, culturali, cognitive del nuovo ipercapitalismo tecnologico. La riscoperta in chiave critica di Dick e [leggi]

Scrittori a dieta

“La scrittura non si insegna” di Vanni Santoni

di / 17 giugno 2020

«Se l’Aspirante è giovane, digli che è troppo giovane, se è vecchio troppo vecchio, se grasso troppo grasso… ma se attende davanti alla porta per tre giorni senza mangiare, senza [leggi]

Quel che resta
del novecento

Su “Gli dei notturni” di Danilo Soscia

di / 2 marzo 2020

Misurarsi con il Novecento, tracciarne uno schema riassuntivo, è pratica consolidata, probabilmente perché si ha di fronte un secolo tra i più densi di “storia ufficiale”. Cento anni frastagliati, spesso [leggi]

Quello che viene dopo

A proposito di “Tutti i racconti” di Bernard Malamud

di / 28 gennaio 2020

Dopo la ripubblicazione di Il commesso (2017), L’uomo di Kiev (2017), Gli inquilini (2018) e Il migliore (2019), prosegue il lavoro di recupero di Bernard Malamud da parte di Minimum [leggi]

LE MANI PULITE DI NOSTRO PADRE

“Una volta ladro, sempre ladro”, l’esordio di Lorenzo Moretto

di / 10 dicembre 2019

Una volta ladro, sempre ladro di Lorenzo Moretto (minimum fax, 2019) è un romanzo utile, oltre che ben scritto e concepito; utile tre volte: per l’autore, per il lettore, per la società [leggi]

La magia che si realizza

“La prima vita di Italo Orlando” di Carola Susani

di / 8 gennaio 2019

In principio è un corpo nudo che respira, dorme. È giallo. Quasi non sembra vero. Attorno s’immaginano prati e distese di mandorli a perdita d’occhio. Irene è la prima a [leggi]

Il limbo del tempo

A proposito di “I vivi e i morti” di Andrea Gentile

di / 27 giugno 2018

Le scritture più interessanti degli ultimi anni ambiscono a ripensare la realtà, a indagarne gli aspetti ontologici. In un presente in cui lo statuto del reale è sfuggente – complice [leggi]

La brutalità della vita in un Kentucky dimenticato

“Nelle terre di nessuno”, raccolta di racconti di Chris Offutt

di / 27 febbraio 2018

I racconti di Nelle terre di nessuno (Minimum Fax, 2017), raccolta dello scrittore americano Chris Offutt, sono ambientati in un Kentucky abbandonato, estrema periferia del mondo nel Paese delle opportunità, [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio