InLibreria

L’ESEMPLARE RIUSCITO E LO SCARTO

A proposito di “La camera oscura di Damocle” di Willem Frederik Hermans

di / 18 gennaio 2023

Nel 1940 un giovane olandese, dalla vita familiare lastricata di inciampi, passa le proprie giornate dietro il bancone di un negozio di sigari dove si sviluppano anche rullini fotografici, nel [leggi]

Di scrittura e di memoria

A proposito di “La Triomphante” di Teresa Cremisi

di / 11 gennaio 2023

«Sono nata ad Alessandria d’Egitto, sull’altra riva del Mediterraneo. Non ho deciso di scrivere per dar sfogo alla nostalgia. Soltanto i luoghi riescono a scatenare dentro di me tempeste violente, [leggi]

Un’opera mondo sulla natura umana

“Stalingrado” e “Vita e destino” di Vasilij Grossman

di / 19 dicembre 2022

Pubblicato durante la campagna antisemita del regime staliniano sulla rivista sovietica «Novyj mir», nel 1952 vede la luce Za pravoe delo (Per una giusta causa), il romanzo che negli originari [leggi]

Il rancore vivente di Hukuméiji

A proposito di “Assedio animale” di Vanessa Londoño

di / 14 dicembre 2022

«Questo paese è pieno di echi. Ti sembrano rinchiusi nel vuoto delle pareti o sotto le pietre. Quando cammini, senti che ti calpestano i passi. Senti degli scricchiolii. Risate. Risate [leggi]

Sulla persistenza di una Roma autentica

“Roma, non altro” di Dolores Prato

di / 12 dicembre 2022

Roma, non altro (2022) è la nuova raccolta di scritti che Quodlibet dedica a Dolores Prato (1892-1983). Scrittrice e giornalista vissuta nell’arco del Novecento, ha messo in discussione la trasformazione [leggi]

Avere tutto sfidando tutto

Su “Avere tutto” di Marco Missiroli

di / 5 dicembre 2022

Avere tutto. Più che un’asserzione, il titolo dell’ultimo romanzo di Marco Missiroli sembra lo spettro di un punto interrogativo che trascina subito il lettore nel testo. Avere tutto significa in [leggi]

Ritratto scolastico

A proposito di “Domani interrogo” di Gaja Cenciarelli

di / 30 novembre 2022

La scuola è un luogo vivo, reattivo: riversa la sua energia giovanile sul mondo, ma a volte subisce da quello un’oppressione. Se osservata da vicino, per chi ha figli o [leggi]

Guerra, bibliofilia e mal di denti

A proposito di “Ferrovie del Messico” di Gian Marco Griffi

di / 28 novembre 2022

Ferrovie del Messico di Gian Marco Griffi, pubblicato all’inizio dell’estate da Laurana Editore, si è imposto velocemente come uno dei più sorprendenti romanzi italiani degli ultimi tempi – e come [leggi]

Animali bizzarri alla resa dei conti

“Arriva l’oritteropo” di Jessica Anthony

di / 23 novembre 2022

Il mondo, si sa, è pieno di animali curiosi: armadilli, ornitorinchi, narvali, talpe dal muso stellato, solo per citarne alcuni. Tali mirabolanti creature nutrono da sempre l’immaginario collettivo e letterario [leggi]

«Piegare e allineare la realtà»

A proposito di “Trust” di Hernan Diaz

di / 2 novembre 2022

Nel suo pamphlet Il realismo è l’impossibile (nottetempo, 2013) Walter Siti scrive che «la narrazione fittizia ci offre un cosmo e non un caos, una realtà controllabile e finita» che [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio