Libri

Di tutti e di nessuno

A proposito di “Due vite” di Emanuele Trevi

di / 30 luglio 2020

È particolare e significativa, la scelta compiuta da Trevi nel primo approccio al racconto, quella cioè di iniziarlo partendo da un ricordo preciso che ruota attorno a L’origine del mondo. [leggi]

Ascoltare il proprio orizzonte interiore

Una conversazione su immaginario e Meridione partendo dai due esordi: “Scavare” e “Arruina”

di / 28 luglio 2020

Continuano le conversazioni tra scrittori e questa volta abbiamo chiesto a due giovani autori, Francesco Iannone e Giovanni Bitetto, di dialogare seguendo un minimo comune denominatore, quello delle “scritture del [leggi]

DEL PERDERE E RIGUADAGNARE EQUILIBRIO

“Azzorre”, romanzo d’esordio di Cecilia M. Giampaoli

di / 27 luglio 2020

Azzorre è una storia iniziata trentuno anni fa, l’8 febbraio 1989, quando un aereo partito da Bergamo e diretto a Punta Cana interrompe la sua corsa a Pico Alto, unica [leggi]

«La luna, sopr’a le stelle reìna»

Il caso Gadda

di / 23 luglio 2020

Nel panorama letterario la componente favolistica costituisce un fenomeno carsico che si manifesta, anche in secoli differenti, con maggiore o minore vigore in virtù delle esigenze narrative d’autore o delle [leggi]

Tutte le nostre fragilità

“Maneggiare con cura” di Gabriella Kuruvilla

di / 21 luglio 2020

Dopo otto anni è tornata sulla scena narrativa Gabriella Kuruvilla. A dire il vero, in questi anni sono usciti parecchi suoi racconti su varie antologie, ma mancava il romanzo. È [leggi]

Il testa-coda di Martin Amis

A proposito di “Money” e di “La vedova incinta”

di / 20 luglio 2020

Lo scorso inverno, alla notizia della pubblicazione prossima di una nuova opera di Martin Amis, cominciò rimbalzare un articolo del Guardian scritto qualche mese prima, nell’agosto del 2019, un giorno [leggi]

L’America desolata di Stephen Markley

Su “Ohio” di Stephen Markley

di / 16 luglio 2020

«Il feretro non conteneva nessuna salma. La bara Star Legacy modello Platinum Rose in acciaio calibro 18, in prestito dal Walmart locale, era solo ricoperta da una grande bandiera americana». [leggi]

Natalia Ginzburg: scrivere a bassa voce

A mo’ di omaggio

di / 14 luglio 2020

Quella di Natalia Ginzburg è senza dubbio una delle voci più originali, anomale e inconfondibili del panorama letterario italiano del secondo Novecento. Allergica a etichette stringenti e spesso avvilenti e [leggi]

Il segno del reale sulla nostra pelle

“Essere senza casa” di Gianluca Didino

di / 9 luglio 2020

In questi anni ci siamo abbeverati di saggi e teorie che spiegano le mutazioni economiche, sociali, culturali, cognitive del nuovo ipercapitalismo tecnologico. La riscoperta in chiave critica di Dick e [leggi]

Il vero oltre il reale

Un dialogo partendo da due libri in apparenza agli antipodi: “Alba senza giorno” e “I colpevoli”

di / 7 luglio 2020

Alba senza giorno di Fernando Coratelli (Italo Svevo, 2019) e I colpevoli di Andrea Pomella (Einaudi, 2020) sono due libri completamente diversi tra loro. Il primo – che inaugura la [leggi]

Come stanno le ragazze

“Le ragazze stanno bene” di Giulia Cuter e Giulia Perona

di / 6 luglio 2020

La prima cosa da fare è partire dal concetto di privilegio. «Provate a pensare a qualcosa che vi rende più fortunati degli altri. Non lo vedete? Ecco, questo è il [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio