Libri

Chi vince e chi lotta

“Il vecchio lottatore” di Antonio Franchini

di / 25 gennaio 2021

È durato dieci anni, il silenzio di Antonio Franchini, che avevamo salutato l’ultima volta nel 2010 con Signore delle lacrime edito da Marsilio – opera simbolo, tra le altre, di [leggi]

Natura e cultura, un cambio di prospettiva

“E avvertirono il cielo” di Carlo Sini e Telmo Pievani

di / 21 gennaio 2021

La necessità di ripristinare un dialogo tra le «scienze della natura» e le «scienze dello spirito», per riprendere una nota distinzione di Wilhelm Dilthey, è senza dubbio tra i problemi [leggi]

Alti e bassi

Su “Svegliarsi negli anni Venti” di Paolo di Paolo

di / 18 gennaio 2021

«Le cose saltavano agli occhi come mai prima». Le cose non saltavano agli occhi come prima. Le cose saltano agli occhi come prima. Ognuna di queste frasi sarebbe vera nella [leggi]

L’assedio incantato

“Ada brucia. Storia di un amore minuscolo” di Anja Trevisan

di / 12 gennaio 2021

«Qua è così ogni giorno: a volte gli sembra che ci siano più insetti in casa di quanti ne vivano fuori». Un giardino, abitato da insetti e da fantasmi, e da [leggi]

[Best 2020] I libri

di / 30 dicembre 2020

Analizzato dal punto di vista dei lettori italiani, il 2020 è stato sicuramente un anno interessante. La poetessa Louise Glück, vincitrice del Premio Nobel per la Letteratura, è stata per [leggi]

Identità sospese

“Sedici parole” di Nava Ebrahimi

di / 24 dicembre 2020

Le parole possono contenere una storia personale, raccontare una cultura, dare corpo e significato alle nostre origini. È proprio attraverso Sedici parole (Keller, 2020), che fa da titolo al suo [leggi]

Le voci del corpo

“Il corpo elettrico” di Jennifer Guerra

di / 22 dicembre 2020

  Il corpo elettrico di Jennifer Guerra (Edizioni Tlon, 2020) è uno dei saggi che in questo ultimo anno – insieme a Le ragazze stanno bene di Giulia Cuter e [leggi]

L’orrore muto del caso Varani

“La città dei vivi” di Nicola Lagioia

di / 21 dicembre 2020

«Venerdì 4 marzo fu commesso l’omicidio. Il giorno dopo Roma fu inondata dalla pioggia». I fatti sono noti a tutti: il 5 marzo 2016, mentre si sta recando al funerale [leggi]

L’eco di Max Weber

“Il lavoro dello spirito” di Massimo Cacciari

di / 17 dicembre 2020

Il lavoro dello spirito, in tedesco geistige Arbeit: questo il titolo dell’ultima opera di Massimo Cacciari pubblicata con Adelphi. Un titolo che riprende esplicitamente quello usato da Max Weber per [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio