Musica

NOI E I NINE INCH NAILS, TRA INCUBI E SPERANZE

Tornano le sperimentazioni di "Ghosts", percorso iniziato 12 anni fa

di / 3 aprile 2020

Diciamocelo: abbiamo vissuto momenti migliori. Città blindate, servizi ridotti al minimo, crisi economica all’orizzonte. E tanta paura. In tv si alternano catastrofismo e annunci rassicuranti, e il risultato è che [leggi]

Alla ricerca della luce

"Gigaton", il sussurrato grido di speranza dei Pearl Jam

di / 1 aprile 2020

È il caso di dire che la surreale situazione nella quale ci troviamo, in certi casi, può – provocazione – aiutare. Gigaton, ultimo disco dei Pearl Jam – l’undicesimo in [leggi]

Splendido Colombre

A proposito del suo nuovo "Corallo"

di / 25 marzo 2020

Colombre è il mostro marino uscito dalla testa di Dino Buzzati nel 1961. Un mostro marino che perseguita i marinai fino alla morte in un racconto bellissimo e inquietante. Senza [leggi]

Pop radiofonico d’autore di Giovanni Gulino

"Urlo Gigante", il primo album solista del leader dei Marta sui Tubi

di / 18 marzo 2020

I Marta sui Tubi erano incredibili. A ripensare ai loro esordi, è impossibile credere che il tempo li abbia inghiottiti in questo modo. E noi ci siamo abitati a questa [leggi]

This place doesn’t move me

"Man Alive!", viaggio nel mondo e nel suono di King Krule

di / 11 marzo 2020

Immergersi. Lasciarsi invadere, senza pretendere di capire. È questo che è necessario fare per approcciare nel migliore dei modi Man Alive!, ultimo disco di Archy Ivan Marshall (1994), in arte [leggi]

La fretta lenta dei Tame Impala

Pregi e difetti dei "The Slow Rush"

di / 26 febbraio 2020

Il titolo dell’ultimo disco dei Tame Impala, The Slow Rush, suona come un ossimoro: “la fretta lenta”, o qualcosa del genere. È interessante partire proprio da qui: l’unione di svariati [leggi]

Bugo ai tempi della notorietà televisiva

A proposito del nuovo album del Beck italiano

di / 19 febbraio 2020

Immaginarsi Bugo a Domenica In, mentre chiacchiera con Mara Venier e circondato da opinionisti di ogni genere pronti a dire “Eh, hai fatto bene”, “Eh, hai fatto male”, è una cosa [leggi]

La madre di tutte le occasioni sprecate

Father of All... dei Green Day: come NON reinventarsi

di / 12 febbraio 2020

Un pennarello per bambini disegna il logo vecchio stile della band, e il titolo dell’album si staglia sul braccio che 16 anni fa esibiva il cuore a forma di bomba [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio