27/ È dentro

di Riccardo Romagnoli

328- È dentro Elisa, Dio, e ci resta, mentre si addormentano e si svegliano sempre uniti. Pulsazioni di sperma fanno vibrare il sesso indurito che non si stacca e gode in un perseverare di piacere comunicativo. La tensione non impedisce il riposo, il sonno, i sogni, gli incubi, i dormiveglia. Separarsi è un affanno che spezza il respiro. A Dio non era mai capitato. Fuma…

“Valentina controvento” di Carlo Sperduti

articolo di Antonella Finucci

Qualche nota battuta leggera sui tasti di un pianoforte, che riempie l’aria nel silenzio trasognante di una notte d’estate, e poi pian piano una melodia che prende corpo, si sostanzia. Ecco, così. Valentina…

26/ Sosto

di Riccardo Romagnoli

321- Sosto a San Pedro de Atacama mentre sono in viaggio verso Buenos Aires. Dormo di giorno. Di notte vago per il deserto e osservo i cieli che, pur restando uguali, mi appaiono sempre diversi; non mi stanco di giacere a terra per osservarli sopra di me, quasi fossero un mantello o una coperta. Non avevo mai visto un deserto come questo di Atacama. Ogni…

Al via la quinta edizione del Festival delle Storie, Valle di Comino

articolo di Davide Di Poce

Dal 23 al 31 agosto il Festival delle Storie, per il quinto anno consecutivo, porterà musica, arte, gastronomia, letteratura, nella Valle di Comino. Nove giorni, come è ormai tradizione,…

“La fabbrica della speranza” di Lavanya Sankaran

articolo di Giulia Usai

18 Ago 2014

La fabbrica della speranza di Lavanya Sankaran (Marcos y Marcos, 2014) ha tutti gli elementi per proporsi come tracciato fedele dell’India contemporanea: c’è un’azienda locale pronta a lanciarsi nel commercio internazionale, simbolo del miracolo economico che sta smuovendo il mercato sud asiatico; c’è il suo proprietario, membro modello della nuova borghesia locale; e c’è la sua domestica, vedova e madre di un ragazzo adolescente che fatica a mettere insieme il cibo per gli (scarni) pasti quotidiani. Insomma, obbedendo a una dicotomia ormai collaudata nei romanzi che raccontano Paesi emergenti, benessere e miseria convivono…

25/ Penso

di Riccardo Romagnoli

11 Ago 2014

nessun commento

311- Penso a quando morirò e a quando il mio corpo, finalmente, giacerà anestetizzato, sotto terra, nel fresco del cimitero della Rupe Canina, senza desideri, senza sapere di essere e di non essere. Intanto, scrivo, seduto in una terrazza che guarda l’oceano in tempesta. Ho con me lo Zibaldone di Leopardi. Scrivo: «I cinema con le grandi sale art déco, le poltrone di velluto rosso, i film visti più volte a ripetizione, dalla prima fila quando non c’è nessuno all’apertura,…

“Gli scienziati” di Marco Roth

articolo d Antonella Finucci

11 Ago 2014

Per Indiana Editore, Marco Roth ci racconta con Gli scienziati una storia bella, densa, in cui la tensione emotiva di un figlio che scava nel passato di suo padre fa vibrare una narrazione intensa, una narrazione delicata che ha cura di non scendere mai nel banale, come potrebbe facilmente accadere, e come del resto spesso accade, quando si sceglie di toccare tematiche così complesse. In una caotica New York di fine anni Ottanta si intrecciano trame e storie secondarie che si legano alle vite dei due protagonisti. Eugene, il padre, è un medico…

24/ Elisa

di Riccardo Romagnoli

4 Ago 2014

nessun commento

302- Elisa, nei momenti in cui si desta, guarda Dio e il Carpaccio, li trova belli entrambi. Alle nove sono già nel Palazzo Ducale e qui Dio scopre Bosch. Le uniche quattro tavole che ci sono in Italia. Nell’Ascesa all’Empireo le anime salgono al paradiso attraverso un cono di luce che si apre sopra la stella polare. Nel Trittico di santa Liberata la giovane viene crocifissa perché ha chiesto a Dio di farle crescere la barba, per non sposarsi. Nel…

12. Un sapore buono

di Claudio Panzavolta

31 Lug 2014

nessun commento

[IlLive] Mogwai @ Auditorium Parco della Musica, 25 Luglio 2014

articolo di Tommaso Di Felice

31 Lug 2014

effe #1

Agosto 2014
28
Giovedì

© 2010 - 2014 Flaneri.com – Tutti i diritti riservati. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma – Autorizzazione N. 54/2012 del 15/03/2012