InLibreria

L’inganno delle sciamane

Su “Namamiko” di Fumiko Enchi

di / 24 marzo 2020

Per un lettore occidentale, leggere Namamiko (Safarà, 2019) di Fumiko Enchi significa affacciarsi verso un mondo altro, lontanissimo nel tempo e nello spazio: la corte imperiale giapponese del periodo Heian, [leggi]

Quando il cattivo viene a mancare

Su “Un altro tamburo” di William Melvin Kelley

di / 23 marzo 2020

Una volta lessi un libro intitolato Tra me e il mondo, di Ta-Nehisi Coates, e di tutto quello che ho impattato dentro quel libro, questo passaggio ancora non mi abbandona. [leggi]

Di cinque donne e del loro raccontarsi

“Le affacciate”, il secondo romanzo di Caterina Perali

di / 21 marzo 2020

L’epigrafe che Caterina Perali sceglie per Le affacciate (Neo Edizioni, 2020) è una citazione di Annie Ernaux sulla scomparsa della profondità del tempo, assorbita dal web. La condizione di questo [leggi]

Un bel gioco dura poco

“Giovanissimi” di Alessio Forgione

di / 17 marzo 2020

Con l’inserimento ufficiale nella dozzina dei finalisti al Premio Strega 2020, Giovanissimi di Alessio Forgione (NNEditore, 2020) si assume l’onere di consacrare il suo autore, o quanto meno di farlo [leggi]

Mangiare e conoscere

Su “Calafiore” di Arturo Belluardo

di / 10 marzo 2020

Due frasi possono sintetizzare l’intero romanzo di Arturo Belluardo, Calafiore (Nutrimenti, 2019): «Io sono bocca» e «Se c’è una cosa che so fare è mangiare». La storia è quella di [leggi]

Quando l’amore è una faccenda da risolvere

“Il buio” di Deborah Willis

di / 9 marzo 2020

L’eccellente esordio letterario della scrittrice canadese Deborah Willis si intitolava Svanire (Del Vecchio, 2012) e affrontava l’insensatezza della scomparsa attraverso la prospettiva di chi rimane. Perché? Che fine ha fatto? [leggi]

La libertà è
una faccenda complessa

“Ossigeno” di Sacha Naspini

di / 7 marzo 2020

Ossigeno (Edizioni e/o, 2019), il nuovo romanzo di Sacha Naspini, è un cortocircuito di gabbie non solo reali ma soprattutto mentali. Libro inclassificabile, un po’ thriller, un po’ noir, un [leggi]

Difficile dire l’amore

“Malintesi” di Bertrand Leclair

di / 5 marzo 2020

Dopo sei anni dall’edizione francese, esce in Italia Malintesi (Quodlibet, 2019) di Bertrand Leclair, drammaturgo e critico letterario. Nato incapace di udire, Julien (come l’Apostata senza battesimo) prova a emanciparsi [leggi]

Memoir solitario

Su “L’evento” di Annie Ernaux

di / 3 marzo 2020

Come in tutti i romanzi precedenti, anche in L’evento (L’Orma editore, 2019) Annie Ernaux non si risparmia e non ci risparmia niente dell’avvenimento che da individuale e segreto assume la [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio