InLibreria

Non sono fatto per restare

“Le alternative non esistono” di Claudio Giunta

di / 19 ottobre 2020

Se di ambiziosi la storia letteraria è sempre stata piena, è soltanto con la società di massa che, un po’ paradossalmente, viene invasa dagli outsider. L’ambizione di questi ultimi era [leggi]

Stanchezze generazionali

Su “La società della stanchezza” di Byung-Chul Han

di / 13 ottobre 2020

New York, 1960. C.C. Baxter lavora al diciannovesimo piano di un grattacielo, precisamente all’ufficio polizze scadute di una grande compagnia assicurativa. Timbra il cartellino alle 8:50 e abbandona l’ufficio alle [leggi]

Non è solo questione di titoli

Su “La ragazza della palude” di Delia Owens

di / 12 ottobre 2020

Da qualche anno in libreria è tempo di ragazze. La letteratura ha plasmato esempi orgogliosi, stabili abitanti di scaffale come La Ragazza di Marsiglia di Maria Attanasio, La ragazza di [leggi]

Dare del tu al linguaggio

A proposito di “Darsi del tu” di Edina Szvoren

di / 7 ottobre 2020

La narrazione è il punto di arrivo dell’esperienza. Potrà suonare come una sentenza d’accademia, tanto più che una simile asserzione ne implica un’altra, e cioè che tutto è narrazione. Siamo [leggi]

La fiaba anomala di
Davide Franchetto

A proposito del racconto lungo “L’attesa”

di / 6 ottobre 2020

La perdita della fanciullezza e della sua capacità immaginifica fanno sì che molti degli adulti tendano a guardare a quell’età come a un “Eden perduto”. Anche Davide Franchetto tratta velatamente [leggi]

Catalogo minimo delle nostre imperfezioni

“Taccuino delle piccole occupazioni” di Graziano Graziani

di / 5 ottobre 2020

Dopo Atlante delle micronazioni e Catalogo delle religioni nuovissime, Graziano Graziani torna con un romanzo dall’evocativo titolo Taccuino delle piccole occupazioni (Tunué, 2020). Girolamo Girolimoni – l’assonanza con il nome [leggi]

Il depistaggio di Quarin

A proposito del romanzo “Di sangue e di ferro”

di / 22 settembre 2020

Di sangue e di ferro di Luca Quarin (Miraggi Edizioni, 2020) è un romanzo imperniato sul depistaggio: la parola chiave che accompagna il lettore dall’inizio alla fine. La vicenda prende [leggi]

Solo ciò che è effimero
è eterno

“Achille e Odisseo. La ferocia e l’inganno”
di Matteo Nucci

di / 21 settembre 2020

Tra le fila delle coste gialle degli Einaudi Stile Libero ha fatto la sua comparsa a maggio scorso Achille e Odisseo. La ferocia e l’inganno, di Matteo Nucci. Giornalista, cultore [leggi]

Il banchetto delle vanità

Su “I divoratori” di Stefano Sgambati

di / 15 settembre 2020

I divoratori, nuovo romanzo di Stefano Sgambati (Mondadori, 2020), si offre al lettore come una rapida rassegna delle storture dei nostri tempi. Ovviamente non vengono presi in esame tutti i [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio