tutti gli articoli con tag: Cristiana Saporito

Incontri ravvicinati col selvaggio (che è in noi)

Roland Schimmelpfennig, “In un chiaro, gelido mattino di gennaio all’inizio del ventunesimo secolo”

di / 15 aprile 2019

Lupus in fabula. L’espressione qui calza da guaina, restando splendidamente incagliati sul piano letterale. Perché anche in questo caso, come nel più inamidato corredo di fiabe per ragazzi, compare un [leggi]

Solo chi ascolta sa raccontare

“Resoconto” di Rachel Cusk

di / 2 aprile 2019

«Non accade nulla in questo romanzo. Eppure accade di tutto». Così il New York Times inscatola il senso intimo e ultimo di Resoconto (Einaudi, 2018, traduzione di Anna Nadotti), primo [leggi]

Ricordare non è da tutti

Douglas Anthony Cooper, “Amnesia”

di / 18 febbraio 2019

Offresi lettura altamente addensata, con livelli di comprensione molteplici, significati spesso oscuri, condita di elevati riferimenti storico-poetici e dotata di trama refrattaria alla sintesi. Astenersi perditempo, è ovvio. Così, in [leggi]

Lasciare sul più bello

“Il vizio di smettere” di Michele Orti Manara

di / 19 novembre 2018

Se c’è una cosa che ho appurato sui racconti, è che sono merce potenzialmente a rischio. Rischio di caduta, per debolezza strutturale, difetti di fabbricazione sparpagliati in superficie, o imboscati [leggi]

Fiabe: istruzioni per il riuso

“La bambina falena” di Luca Bertolotti

di / 4 ottobre 2018

Comincia tutto così. Da una partenza che sembra un parto. Un atto creativo a squartare la quiete nel pieno del petto. Sono le favole a innescare la vita, a tirar [leggi]

Vedi alla voce Rivoluzione

“Breviario del rivoluzionario da giovane” di Bruno Osimo

di / 11 giugno 2018

Dalla A alla Z possono accadere cose burrascose. Sciami di fatti chiamati a parole, perché è così che proviamo da sempre a condensare le memorie. Succede quindi che un vocabolario [leggi]

Ma gli ologrammi comprano sogni su eBay?

“L’ultimo angolo di mondo finito” di Giovanni Agnoloni

di / 29 marzo 2018

È rimasto qualcosa d’indicibile? Sì, insomma, nell’acquario isterizzato di chiacchiere e versi che chiamiamo ancora comunicazione, c’è un principio, un’affermazione realmente in grado di scandalizzare l’uditorio? Ecco, io credo di [leggi]

La poesia è la lingua di chi fugge

“Manuale d’esilio” di Velibor Čolić

di / 16 febbraio 2018

Secondo Winston Churchill, rimasticato di recente da Claudio Magris in un articolo su Ismail Kadarè, «i Balcani producono più storia di quanto possano digerire». Un sistema scollato dal suo assorbimento, [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero nove

“effe – Periodico di altre narratività” numero nove

Archivio