Tutti gli articoli di Emanuele Pon

La fretta lenta dei Tame Impala

Pregi e difetti dei "The Slow Rush"

di / 26 febbraio 2020

Il titolo dell’ultimo disco dei Tame Impala, The Slow Rush, suona come un ossimoro: “la fretta lenta”, o qualcosa del genere. È interessante partire proprio da qui: l’unione di svariati [leggi]

La madre di tutte le occasioni sprecate

Father of All... dei Green Day: come NON reinventarsi

di / 12 febbraio 2020

Un pennarello per bambini disegna il logo vecchio stile della band, e il titolo dell’album si staglia sul braccio che 16 anni fa esibiva il cuore a forma di bomba [leggi]

La guerra è un piano sequenza

Come la forma esalta il contenuto: la lezione di Sam Mendes

di / 30 gennaio 2020

«Dedicato al maggiore Alfred Mendes, che ci ha raccontato le storie»: questa è la frase posta in calce a 1917. Non potendo sapere con certezza se Alfred avrebbe apprezzato il lavoro [leggi]

Amazon rende liberi?

Nuova catena di montaggio, stessa alienazione: il lavoro 2.0 secondo Ken Loach

di / 23 gennaio 2020

Sorry we missed you è forse la frase che l’Academy dovrebbe rivolgere a Ken Loach, guardando in retrospettiva alla sua carriera ignorata dagli Oscar, o anche solo a questo ultimo [leggi]

Zalone: Tolo (tolo) contro tutti

Il ritorno di Luca Medici

di / 10 gennaio 2020

Checco Zalone ha abituato pubblico e critica italiani a film costruiti a tavolino, nel senso più positivo del termine, e questa volta non è da meno. C’è un obiettivo, c’è [leggi]

News

effe

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

“effe – Periodico di altre narratività” numero dieci

Archivio